|

Home >  Attualità >  2007 >  Notizia

Rimini: arrestato proprietario di una piadineria per spaccio di hashish

Carabinieri

Da quella piadineria di Jonny Domenico Foschi - 29 anni di Rimini, incensurato - gran parte degli avventori usciva senza niente in mano: ne una piada, una pizza, qualcosa da mangiare o da bere. Alcuni dei clienti, inoltre, erano noti ai carabinieri quali assuntori di stupefacenti. Mercoledì sera i militari ne hanno fermato uno, trovandogli addosso un piccolo di quantitativa di hashish. Poco dopo sono entrati nella piadineria di Via Giovanni XXIII e dietro il bancone hanno trovato uno zaino con lo stupefacente. Poi altra droga anche nella vettura di Foschi. E a casa ancora hashish, in parte già suddiviso in dosi, ben 58mila euro in contanti, alcuni cellulari, una bilancina di precisione. 3 chili e 212 grammi, il totale dell’hashish rivenuto. Sequestrata anche la piadineria che Foschi utilizzava per spacciare senza destare troppi sospetti.

Approfondimenti