|

Home >  Attualità >  2009 >  Notizia

Previsti oltre un miliardo di auguri per Capodanno

Previsti oltre un miliardo di auguri per Capodann
Nella notte di Capodanno, si stima, verranno scambiati oltre un miliardo di auguri. Il canale preferito resta quello dell’sms, ma si affacciano nuove tendenze.

Un miliardo e 200milioni di auguri in una sola notte. Dopo il “Buon Natale!” (oltre 2 miliardi scambiati al 27 dicembre), anche il “Felice Anno Nuovo!” viaggerà sulle rete e sulle tratte delle compagnie telefoniche, pesando complessivamente sulle tasche dei consumatori per 1 miliardo di euro. Mentre le associazioni a loro difesa lanciano l’appello a disertare ogni invio, i messaggini in partenza sono già oltre 500 milioni. Seppur ancora il preferito, per il 2009 l’sms perde di appeal e registra flessioni del 2%. Simili le previsioni a San Marino, dove le passate festività hanno visto un traffico di oltre 110mila sms.
Il preferito, perché meno costoso, quest’anno sarà il computer: verranno spedite oltre 400 milioni di e-mail augurali, e sono in netta crescita le telefonate via Skype e Voip, addirittura raddoppiate negli ultimi tre anni.
Non è solo il prezzo a fermare l’onda degli sms, quanto piuttosto l’allargarsi delle frontiere della tecnologia del web: una nuova voce scala le classifiche dei messaggi augurali. Sono i social-network: Twitter e Facebook ospiteranno oltre 100 milioni di messaggi.
Davvero gli auguri non viaggiano più come una volta, ma ancora qualche nostalgico c’è: 70 milioni di cartoline e biglietti di buon anno stanno per essere recapitate nelle nostre cassette postali.

Annamaria Sirotti