|

Home >  Attualità >  2010 >  Notizia

La notte più lunga viene pattugliata da Gendarmeria e Polizia Civile

San Marino - La notte più lunga viene pattugliata da Gendarmeria e Polizia Civile

La sicurezza per la notte più lunga dell’anno viene garantita da Gendarmeria e Polizia civile. Per gli effetti del nuovo regolamento di Palazzo Pubblico che affida la vigilanza alla gendarmeria e per i tagli operati al corpo, per la prima volta non ci sono agenti della Guarda di Rocca in servizio nell’ultima notte dell’anno. Tagli che coinvolgono anche gli altri corpi. A iniziare dalla Gendarmeria, che ha previsto l’indispensabile in considerazione delle feste private e pubbliche. Oltre alla normale pattuglia della sezione servizi preventivi, ci sono controlli mirati al territorio, soprattutto alle feste di Serravalle e Città, eseguite dai gendarmi delle brigate. A loro il nuovo sistema di reperibilità, che a differenza del passato, prevede una vera e propria squadra con al suo interno varie specificità. Pronta a intervenire nelle emergenze. Sotto controllo anche il momento più caldo, quello dei fuochi pirotecnici, grazie alle due squadre antincendio della Polizia Civile, che, oltre alla sorveglianza, garantiscono anche la viabilità e il flusso del traffico. Sulle strade sono presenti anche tre agenti dell’infortunistica, che oltre alle varie manifestazioni, si occupano di prevenzione. In stretto collegamento con il comando dove è presente un ispettore responsabile per la notte più lunga dell’anno.

Giovanna Bartolucci