|

Home >  Attualità >  2012 >  Notizia

Dieci canzoni accompagnano Lucio Dalla, migliaia in fila per la camera ardente

Dieci canzoni accompagnano Lucio Dalla, migliaia in fila per la camera  ardente

- Bologna, una città in questi giorni stretta al suo cantautore, Lucio Dalla. Il feretro da questa mattina alla camera ardente di Palazzo d’Accursio. I funerali domani, giorno di lutto cittadino. Da Bologna l'inviato Gianmarco Morosini (nel video)

- Migliaia di persone in fila per l’addio a Lucio Dalla, il noto cantautore morto improvvisamente giovedì per infarto a Montreux. La camera ardente è stata allestita nel cortile d’onore di Palazzo d’Accursio, su Piazza Maggiore dove risuonavano le sue canzoni. Sulla bara una rosa rossa, una sigaretta e un cornetto portafortuna. Tanti volti noti hanno voluto rendere omaggio a Lucio Dalla, ma soprattutto suoi concittadini, ammiratori che, commossi, non sono voluti mancare all’appuntamento per dirgli addio. I funerali domani alle 14.30 nella basilica di San Petronio, e per Bologna sarà anche giorno di lutto cittadino. Proprio domani Dalla avrebbe compiuto 69 anni.

Sono dieci le canzoni di Lucio Dalla diffuse dagli altoparlanti in piazza Maggiore, a Bologna, dove da questa mattina è aperta la camera ardente del cantante morto giovedì a causa di un infarto. Da "Tu parlavi una lingua meravigliosa" a "Caruso", la canzone che ha fatto sciogliere in un lungo applauso le migliaia di persone in fila per l'ultimo saluto al cantante. Nella colonna sonora dell'addio al cantautore bolognese compaiono anche "E non andar più via", "Tango", "Notte", "Felicità", "Cara", "Ayrton", "Apriti cuore" e le "Rondini". Le dieci canzoni saranno ripetute per tutto il giorno.

AFFLUSSO - Non si arresta, anzi cresce, il flusso di persone che da questa mattina sta invadendo piazza Maggiore per dare l'ultimo saluto a Lucio Dalla, il cui feretro é adagiato nel cortile di Palazzo d'Accursio. Intorno alle 13 la stima era di circa 5.000 persone venute a dare il loro addio al cantante bolognese. In piazza Maggiore ci sono decine di file di persone che hanno occupato, di fatto, l'intera area davanti alla basilica di San Petronio dove, domani, si terranno i funerali dell'artista. Il Comune, che già aveva annunciato di tenere aperta la camera ardente finché vi fossero state persone giunte a ricordare Dalla, è pronto a tenere aperto il cortile di Palazzo d'Accursio anche la notte qualora ve ne fosse bisogno. La camera ardente verrà aperta anche domani mattina probabilmente già nelle prime ore. Il feretro del cantante dovrebbe poi essere portato nella basilica per i funerali poco prima delle 14.

Approfondimenti