|

Home >  Attualità >  2013 >  Notizia

L'Associazione Oncologica Sammarinese compie 20 anni

Un importante anniversario da festeggiare con una serie di iniziative spalmate nei prossimi 12 mesi

Nel già vasto panorama del terzo settore sammarinese, spicca una realtà che dal 1993 è punto di riferimento per i pazienti oncologici. Nata dalla felice intuizione di Gloriana Ranocchini, prima Presidente dell'associazione, l'AOS svolge uno straordinario servizio di volontariato sul territorio, fornendo prestazioni infermieristiche a domicilio - in stretta collaborazione con l'Istituto Sicurezza Sociale - e supporto psicologico qualificato a malati, famiglie, operatori sanitari. Un servizio che richiede sui 200mila euro all'anno, in gran parte sostenuto dal 3x1000, ma anche dalle donazioni, che seppur calate in tempo di crisi – fa notare la presidente Adele Casadei Beccari - fortunatamente non sono mai venute a mancare. 20 anni d'impegno e dedizione, dunque, che vale la pena celebrare attraverso una serie di iniziative lungo tutto l'arco dell'anno. Si parte ad aprile con una conferenza sulle cure palliative; programmata invece per maggio l'annuale assemblea dell'associazione; non si esclude l'organizzazione di un concerto per la raccolta di fondi e altri eventi culturali di vario genere magari nel periodo estivo; e poi a dicembre la giornata dell'Associazione Oncologica Sammarinese, appuntamento fisso con la celebrazione della Messa domenicale per tutti i defunti e i malati oncologici, e in serata il tradizionale concerto di beneficenza della Corale.