|

Home >  Attualità >  2016 >  Notizia

Sicurezza a Capodanno: a Rimini e provincia predisposto dispositivo antiterrorismo

Jamil Sadegholvaad

Per i principali eventi di Capodanno a Rimini, Riccione, Cattolica e Santarcangelo in tutta la provincia è stato predisposto un dispositivo antiterrorismo, coordinato dalla questura. Tra le misure, alla luce di quanto accaduto la scorsa settimana a Berlino, nei centri storici sono state posizionate barriere antisfondamento, per consentire comunque l'eventuale passaggio dei mezzi di soccorso, ma evitare l'accesso ad altri veicoli. Durante il periodo delle festività natalizie il livello di guardia è stato alto e il questore Maurizio Improta ha disposto il potenziamento dei servizi. Oltre 200 agenti della Ps, insieme ai colleghi delle altre forze dell'ordine, hanno vigilato affinchè tutte le manifestazioni si svolgessero in sicurezza. Negli ultimi giorni i poliziotti hanno identificato 912 persone (385 stranieri), controllato 378 veicoli, elevato 95 contravvenzioni al codice della strada, arrestate otto persone (di cui cinque per reati contro il patrimonio) e denunciato 29 all'Autorità giudiziaria.

Emessa ieri una nuova ordinanza del Comune di Rimini con la quale la Polizia Municipale allarga il livello di sicurezza durante le feste di capodanno, in particolare nelle aree interessate dallo svolgimento dei grandi appuntamenti in zona mare.
Nel viedo l'intervista all'assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad