|

Home >  Attualità >  2017 >  Notizia

Vatileaks2, l'ex direttore della sala stampa vaticana in un libro ripercorre l'intera storia

Il libro di Padre Federico Lombardi
Padre Lombardi: "Per me verità e trasparenza più importanti del silenzio". Anche Paolo Mieli tra i testimoni del processo

L'ex direttore della sala stampa vaticana, Padre Federico Lombardi, ripercorre la vicenda Vatileaks nel suo libro presentato alla Stampa Estera.

Un libro per spiegare cos'è stato davvero Vatileaks2. Da subito un processo molto mediatico, a lungo sulle prime pagine, non solo perché furono arrestati due personaggi, Vallejo Balda e Francesca Chaoqui, entrambi legati alla Cosea, commissione sulle finanze vaticane, ma perché alla sbarra finirono anche due giornalisti italiani, Nuzzi e Fittipaldi, che pochi giorni dopo gli arresti, nel bel mezzo del clamore mediatico, fecero uscire i loro libri sulla vicenda.
Era come se la stessa libertà di stampa fosse finita sotto processo e non è un caso, hanno ricordato gli autori, Padre Lombardi e Massimiliano Menichetti, che a spiegarla a un certo punto sia stato chiamato a testimoniare anche un “mostro sacro” dell'informazione come Paolo Mieli.
Nessuna condanna per i due giornalisti, con la sentenza che, dicono gli autori, in un certo senso riconosce il giornalismo d'inchiesta. Un processo che, per Padre Lombardi, se non si fosse celebrato avrebbe danneggiato assai di più l'immagine vaticana.

Francesca Biliotti

Nel video l'intervista a Padre Federico Lombardi presidente fondazione vaticana Benedetto XVI