|

Home >  Attualità >  2017 >  Notizia

Cambiamento climatico? Bisogna fare meno figli

È il risultato di uno studio di un gruppo scientifico internazionale, coordinato da una Università svedese

È perentorio il nuovo studio pubblicato su Environmental Research Letters: per mitigare e prevenire gli effetti del cambiamento climatico non è sufficiente consumare meno elettricità o riciclare rifiuti; occorre piuttosto non usare auto, non mangiare carne e fare meno figli. Tutto ciò per far sì che le emissioni globali pro capite possano calare fino a raggiungere le 2 tonnellate di CO2 (dalle 16 attuali nei paesi più sviluppati) per persona entro il 2050. Il cambio di rotta, quindi, deve arrivare dai singoli comportamenti.

La ricerca, condotta da un gruppo di scienziati internazionali coordinati dall’Università di Lund, in Svezia, confronta le “best practice”: la migliore è la scelta di avere un figlio in meno, che farebbe risparmiare al genitore ben 58 tonnellate di CO2 l’anno. Altre strade percorribili in parallelo sono abbandonare un’auto (che consente un risparmio di 2,4 tonnellate di CO2 l’anno), evitare un volo transatlantico (1,6 tonnellate) e diventare vegetariani (0,8 tonnellate all’anno).

FM