|

Home >  Attualità >  2017 >  Notizia

Istanze sulla scuola: due in materia di reciprocità e riconoscimento titoli

Istanze sulla scuola
Si chiede il riconoscimento di tirocini e dell'attività didattica svolta all'estero

Come principio ispiratore, spicca la necessità di valorizzare appieno la formazione e il bagaglio professionale dei docenti sammarinesi, riconoscendone concretamente l'intero curriculum, comprese le esperienze e le competenze acquisite. E sono ben 458 le firme – raccolte in appena una settimana - poste in calce all'istanza.
Chiede, per tutti gli insegnanti cittadini e residenti, che venga attribuito un punteggio relativo agli anni di servizio svolti all'estero e che questo punteggio venga poi riconosciuto nelle graduatorie per l'insegnamento all'interno della Repubblica.
Anni di servizio che concorrono alla formazione del docente – scrivono gli istanti, che fanno presente come le esperienze nelle scuole all'estero siano spendibili anche in quelle sammarinesi e come la stessa attività lavorativa nell'ambito educativo e didattico, svolta in particolar modo in Italia, sia corrispondente a quella operata sul Titano.
Esperienze, dunque, che avrebbero ricadute virtuose e per il miglioramento del servizio scolastico in territorio. Accanto al principio del riconoscimento - già codificato a San Marino per diverse figure professionali – invocano quello della reciprocità, per una prassi in vigore nella maggior parte degli stati esteri.
Un'altra istanza presentata ai Capi di Stato chiede nello specifico di riconoscere anche al Tirocinio Formativo Attivo tenuto nelle Università italiane un punteggio valido nelle graduatorie dell'insegnamento sammarinese.

AS