|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Consulta Sociale e Sanitaria: nuova seduta alla presenza del Segretario di Stato

Consulta sociosanitaria
Tra i temi trattati carenze di organico e bilanci

Riunita, questa mattina, la Consulta Sociale e Sanitaria, alla presenza del Segretario di Stato Santi e dei vertici dell'ISS. Commentate – in apertura – le sedute precedenti, con un focus particolare sulla situazione del Pronto Soccorso, dell'Ostetricia e Ginecologia e della Pediatria. Riguardo a quest'ultima Unità – spiega il presidente dell'organismo, Giuliano Giardi – l'auspicio è che si completi al più presto l'organico”. Il Segretario di Stato ha confermato che ci si sta muovendo, anche con il supporto del Comitato Esecutivo ISS, per giungere ad una legislazione che permetta un più facile reperimento del personale medico. Poi si è proseguito con le audizioni dei responsabili di Neurologia, Salute Mentale e Medicina Fisica e Riabilitativa, che hanno esposto la situazione e le problematiche dei relativi reparti. “L'ISS – ha ricordato Andrea Gualtieri – si sta attivando per fare in modo che ci sia un adeguamento del personale, in particolare quello medico, e giungere così ad un potenziamento dei servizi. A breve – ha continuato il Direttore Generale dell'Istituto per la Sicurezza Sociale – invieremo un progetto agli organismi competenti per far fronte alle criticità e a riorganizzazioni quali le cure intermedie. All'ordine del giorno anche il bilancio consuntivo 2016; la Consulta si è adeguata al giudizio dei sindaci revisori. Analizzato brevemente, infine, il bilancio di previsione 2018, e il triennale 2018-2020. L'organismo si è riservato di esaminarlo nei dettagli, ed esprimere un giudizio, nelle prossime sedute.