|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Giustizia, parla Valeria Pierfelici: “Ho intrapreso azioni legali a tutela della mia onorabilità”

Valeria Pierfelici

Parla per la prima volta Valeria Pierfelici. Dopo la revoca dall'incarico di Dirigente del Tribunale, passa al contrattacco ed è guerra aperta verso tutti “coloro che si sono adoperati – scandisce - per provocare illegittimamente le mie dimissioni”. In una nota, annuncia di aver intrapreso azioni legali a tutela della propria onorabilità ma anche del prestigio della Magistratura, “lesi – sottolinea – dalla divulgazione di delibere illegittime e fondate su assunti che non corrispondono a verità, con distorsione dei fatti e senza contraddittorio”. La Pierfelici parla di processi penali pendenti che riguardano, tra l'altro, i fatti posti all'attenzione della Commissione Affari di Giustizia; “indagini – aggiunge - relative al concatenamento degli eventi e dei comportamenti successivi”, fino ad arrivare all'epilogo della revoca dell'incarico al vertice del Palazzo di Giustizia. Indica, inoltre, altri procedimenti penali in corso relativi all'accertamento della verità dei fatti esposti, “su cui – specifica – non si è inteso far luce, né si è consentito di produrre prove”: le indagini stabiliranno se quanto denunciato costituisca fattispecie di reato. Si rivolgerà infine agli organismi internazionali la ex numero uno del Tribunale con “tutte le iniziative necessarie all'accertamento della illegittimità delle delibere, assunte – precisa – con il voto determinante di soggetti in conflitto di interesse, perché interessati dalle indagini in corso e di cui erano a conoscenza”.

sp