|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Festa della donna: le iniziative in Repubblica e in Riviera

Festa della donna: le iniziative in Repubblica

Una giornata di impegno, prima ancora che di festa.
Riflessione anche nelle scuole: l'ISS, in accordo con la direzione delle Medie ha previsto un momento di sensibilizzazione sul tema della salute della donna, che si è svolto nel plesso di Fonte dell'Ovo con il Personale del Centro Salute Donna. Durante l'incontro sono state distribuite a tutte le ragazze una poesia sul rispetto e la valorizzazione della donna, insieme a un rametto di mimosa.
Anche la comunità diocesana di San Marino-Montefeltro partecipa con la preghiera e la riflessione alla Giornata. "In questi anni è andata crescendo la piaga orribile del femminicidio - ha ricordato il Vescovo Andrea Turazzi - è di questi mesi la denuncia di ogni forma di abuso, ultima emergenza dopo quella di ataviche discriminazioni".
Con l'occasione dell'udienza delle signore del Soroptimist San Marino per la presentazione del progetto editoriale al femminile che unisce poesia e opere pittoriche “Vibrations” di Maria Poggi Cavalletti e Cristina Carlotti, i capi di Stato hanno omaggiato tutte le donne, la loro creatività e la loro “capacità – hanno affermato – di portare anche in ambito artistico il loro peculiare contribuito per arricchire la nostra percezione del mondo”.
Un messaggio che non vuole essere ornato da alcuna ritualità, quello dell'USL che ricorda a tutte le donne che non saranno lasciate sole. "Parità e rispetto reciproco fra i generi sui luoghi di lavoro – appare nel loro messaggio - sono e rimangono obiettivi primari del nostro impegno sindacale".
In mattinata sono state consegnate a tutte le donne che si sono recate in ospedale un ramoscello di mimosa preparato dai ragazzi dell'Atelier e del Colore del Grano insieme ad un messaggio da parte di Commissione e Authority per le Pari Opportunità.
Sciopero femminista invece a Rimini, con una coloratissima Street Parade per dare voce a tutte quelle donne vittime di abusi fisici e mentali, donne che si sono private del proprio diritto alla salute, "schiave del sesso", donne sole. "Non Una Di Meno" scendendo nelle strade riminesi ha voluto raccogliere in un grido comune la violenza, la precarietà e le discriminazioni.

Nel video l'intervista a Laura Muratori di Authority Pari Opportunità

Silvia Sacchi