|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Il pilastro sociale tra unioni affettive ed evoluzioni dell'amore

Il Segretario Guerrino Zanotti
Trattati diversi approcci, nel convegno sulle unioni affettive: dal quadro normativo alla mediazione familiare, fino alla sociologia della famiglia. Tema di stretta attualità a San Marino anche grazie alla legge di Iniziativa Popolare

Sulle unioni civili ci sono sensibilità ed approcci differenti e il Governo della Repubblica è impegnato nel ricercare una condivisione che permetta di affrontare in maniera laica e moderna un aspetto di civiltà e di libertà dell’individuo.
Il tema oggetto del convegno è di stretta attualità anche grazie al lavoro svolto dal Comitato Promotore della legge di Iniziativa Popolare presentata in prima lettura di recente in Consiglio. A spiegarne i contenuti durante il convegno la Coordinatrice della Commissione Pari Opportunità Karen Pruccoli.
E quando si parla di relazioni, diventa di fondamentale importanza analizzare anche la mediazione familiare, che permette una risoluzione delle controversie affettive non sono in termini patrimoniali, come ha ricordato Andrea Pierucci dell'Università di Napoli.
Inevitabile trattare il nucleo familiare. E lo ha fatto la Sociologa Grazia Manganaro, che ha parlato di trasformazione dalla famiglia pre-moderna a quella contemporanea.
A portare il contributo di matrimonio e famiglia nell'attuale magistero della chiesa cattolica è Monsignor Stefano Ottani.
Fornito inoltre un quadro normativo e istituzionale dell'Unione Europea.
Conclusioni ad opera del Segretario Generale aggiunto presso il Parlamento Europeo Paolo Licandro con il pilastro sociale delle comunità europee, proponendo dei progetti per ampliare lo stesso anche con tematiche sulle unioni civili.

Nel video l'intervista al Segretario di Stato per gli Affari Interni Guerrino Zanotti e Massimiliano Zarri, Esperto Affari Esteri

Silvia Sacchi