|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Zanzara Tigre: ecco l'ordinanza sulle misure di prevenzione

Pozze Acqua
Dalla Segreteria alla Sanità arriva l'ordinanza sulle misure mirate al controllo della diffusione della Zanzara Tigre

Come ogni anno all'avvicinarsi del periodo estivo arrivano i provvedimenti di prevenzione contro il temuto insetto che accompagna la bella stagione.
Indicazioni utili con decorrenza dal 30 aprile fino al 31 ottobre per fronteggiare possibili situazioni di emergenza sanitaria dovute all'infestazione di insetti vettori ed in particolari della zanzara tigre, a partire dall'evitare l'abbandono negli spazi aperti pubblici e privati di contenitori nei quali possa raccogliersi acqua piovana per evitare raccolta d'acqua stagnante o comunque provvedere ad un rapido svuotamento.
Importante è inoltre trattare l'acqua nei pozzetti di raccolta e nei tombini con prodotti larvicidi e trattamenti adulticidi, avvalendosi di imprese di disinfestazione specializzate
L'ordinanza poi si rivolge anche a tutti i conduttori di orti e gestori di serre e vivai, invitandoli ad eseguire l'annaffiatura diretta, tramite pompa o con contenitore da riempire e svuotare di volta in volta ed eseguire adeguate verifiche nei contenitori di piante e fiori.
Ma anche ai responsabili di cantiere: “evitare raccolte idriche in contenitori – si legge nell'ordinanza – e provvedere alla sistemazione di tutti i materiali o comunque dotarli di copertura ermetica”.
In presenza di casi sospetti o di situazioni di infestazioni localizzate di particolare consistenza, la Segreteria informa infine che il Dipartimento Prevenzione provvederà a fare trattamenti di rimozione dei focolai larvali.

Silvia Sacchi