|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Ancora nessun risarcimento per abbonati della palestra Games Fit

Games Fit
L'Unione Consumatori Sammarinesi sollecita anche il governo sammarinese: "Serve una legge che permetta azioni legali collettive anche in Repubblica"

“Ancora nessun abbonato risarcito, sollecitato anche il console di San Marino a Genova". È un estratto della mail inviata dall'Unione Consumatori Sammarinesi alla direzione di Games Fit, la palestra di via Fondo Ausa, che quest'estate ha chiuso senza preavviso e senza interrompere per tempo la campagna abbonamenti. Nonostante le rassicurazione inviate dalla direzione Games Fit di restituzione della cifra degli abbonamenti non fruiti agli ex iscritti, ci spiega Francesca Busignani presidente UCS, nessuno ha ancora provveduto alla restituzione delle cifre percepite. La richiesta dell'unione consumatori quindi è quella di ottenere i risarcimenti da Games Fit e far si che, anche a San Marino, sia possibile intraprendere le “class action”, azioni legali collettive.