|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

I doni dei piccoli. Continuano le visite delle Reggenza. Oggi a Borgo Maggiore, Acquaviva, Chiesanuova e Montegiardino

Proseguono le visite dei Capitani Reggenti alle scuole
Proseguono le visite dei Capitani Reggenti alle scuole. Rappresentazioni, canti e regali: da bigliettini a decorazioni natalizie.

Un grande libro sulla Repubblica ad attendere i Capitani Reggenti a Borgo Maggiore. Il secondo giorno di visite è cominciato così, con i piccoli della scuola dell'infanzia che hanno recitato una filastrocca e donato il testo.
Non solo canzoni di Natale per gli alunni delle elementari: canto rappato “non mi rifiuto”, con cui hanno introdotto la loro esperienza inserita nell'ambito del progetto sul riciclo della plastica al centro multi raccolta di San Giovanni. Poi campanelle in dono ai Capitani Reggenti, le stesse con cui hanno decorato l'albero di plesso.
Gentilezza ed educazione alla cittadinanza invece ad Acquaviva.
Un inno insolito cantato da bambini delle elementari accompagnati dalle ragazze dell'Istituto Musicale Sammarinese.
Un un po' di fantasia e magia che i grandi della scuola dell'infanzia hanno condotto i Capitani reggenti in un viaggio intorno al Continente, quello del percorso multiculturale che stanno affrontando, durante il quale hanno realizzato una mappa da donare ai Capi di Stato e al Segretario Podeschi con un cuore fatto di scritte di pace e amore in tutte le lingue.
È stata invece spiegata l'importanza della lettura e come è stato realizzato il progetto di bookcrossing allestito lo scorso anno a Chiesanuova, dopo aver rappresentato uno stralcio dello spettacolo delle elementari “101 modi di essere bambini”.
Poi è arrivato il momento delle presentazioni dei bimbi della scuola dell'infanzia e infine un Feliz Navidad tutti insieme.
Giornata di visite conclusa nella piazza della Pace a Montegiardino: tutti i bambini riuniti attorno all'olmo, simbolo del Paese, per raccontare “Cittadini in viaggio”, un progetto sulle origini, tradizioni e istituzioni della Repubblica.
Insieme hanno intonato canzoni non solo sul Natale: protagonisti i talenti di ognuno di loro.
E come ogni visita che si rispetti doni: bigliettini ai Capi di Stato disegnati dai piccoli per dei “grandi” auguri.

Silvia Sacchi