|

Home >  Attualità >  2019 >  Notizia

Campus scolastico senza confronto. La critica di un insegnante

Fonte dell'Ovo

Marco Magalotti, insegnante con all'attivo esperienze di progettazione paesaggistica e gestione ambientale, critica l'incarico affidato all'architetto Stefano Boeri per la progettazione del campus scolastico.Questo progetto, premette, non è stato discusso all'interno del  Comitato Tecnico Scientifico, commissione di nomina consigliare che ha la funzione di valutare i progetti dal punto di vista della conformità e  compatibilità ambientale.

Il nuovo campus dovrà ospitare: Scuole Medie, Superiori, Centro di Formazione Professionale, Istituto Musicale, Archivio e Biblioteca di Stato. Insieme a un'aula magna da migliaia di posti, una mensa comune e almeno due palestre. Magalotti somma tutti gli studenti, gli insegnanti e il personale non docente coinvolti nel progetto e arriva a 2mila persone. Una struttura del genere, sottolinea, rappresenterebbe la più grande "azienda" sammarinese generando un traffico senza precedenti. Per Magalotti non basta l'area oggi occupata dalle scuole medie di Fonte dell'Ovo e se il progetto preliminare costerà 150mila euro, la  costruzione, potrebbe costare anche 50milioni. Magalotti si dice stupito dal fatto che non vi siano state voci critiche e non si sia aperto un dibattito su questa scelta.