|

Home >  Comunicati  >  2018 >  Notizia

UCS: Patrimoniale, conguaglio Patrimoniale 2013, eventuale sanatoria…what else?

L'avviso di pagamento dell'imposta patrimoniale straordinaria è arrivato nelle case della cittadinanza tramite lettera.
Partendo dal presupposto che UCS non è e non era favorevole a tale provvedimento, infatti avevamo chiesto di ritirarlo, sarebbe stato più logico attivare e fornire gli strumenti on line (la procedura infatti è esclusivamente on-line) per poter ottemperare agli obblighi di tale tassa, poi avvisare la popolazione. Così facendo si sarebbero potuti evitare giri e telefonate a vuoto che hanno fatto solo perdere tempo al cittadino.
A chi è venuto all’Unione Consumatori Sammarinesi, presso il centro uffici ai Tavolucci, abbiamo chiesto di tornare lunedì 17.
“Purtroppo, Al di là delle considerazioni sul metodo, chi ha dato fiducia al nostro sistema bancario, lasciando i propri risparmi in Repubblica investendo in titoli, se li vedrà tassare, chi ha risparmiato per il futuro dei figli acquistando una casa in prospettiva per loro ora dovrà pagare, chi ha fatto sacrifici per comprare una casa un po’ più grande perché ha dei figli e magari ci sta’ pagando ancora il mutuo sopra, dovrà pagare. – commenta Francesca Busignani Presidente UCS - questo è un pessimo messaggio inviato alla collettività”. Oltretutto, c'è chi in questi mesi sta ricevendo l'avviso di pagamento della patrimoniale di dicembre 2012 generato da un ricalcolo della precedente imposta per alcune pratiche. Una sorta di conguaglio da versare entro 90 giorni e a cui si sommeranno l'attuale patrimoniale e l'eventuale sanatoria. Se poi si aggiungono i tagli agli stipendi per gli statali, quelli proposti per le pensioni, l’eventuale revisione dell’IGR e gli aumenti dei costi dei beni di prima necessità, si rischia di annientare il potere d'acquisto e di risparmio delle famiglie”.
la scadenza è il 31 ottobre. Se l'importo supera i 1000 euro lo si può versare in due rate, la seconda non oltre il 20 dicembre.
UCS chiede che la scadenza del pagamento venga almeno prorogata, anche alla luce del fatto che a dicembre per tantissime famiglie c’è il pagamento dei mutui e probabilmente di diversi altri ‘balzelli’.

Comunicato stampa
Presidente UCS
Francesca Busignan
i