|

Home >  Cronaca >  2014 >  Notizia

Scarcerazione Pietro Berti: respinto anche il ricorso in appello

Scarcerazione Pietro Berti: respinto anche il ricorso in appello
Il giudice d'appello Guidi ha confermato il provvedimento del commissario Di Bona

Anche il giudice d'appello Guidi ha respinto il ricorso presentato dagli avvocati difensori di Pietro Berti, il medico sammarinese in carcere dallo scorso 22 gennaio accusato di atti di libidine nei confronti di diverse sue pazienti. I suoi avvocati avevano presentato una prima richiesta di scarcerazione al magistrato inquirente Laura Di Bona che gliel'aveva respinta, per il rischio di inquinamento delle prove, è stato presentato anche ricorso ma anche questo, notizia di oggi, è stato respinto. Intanto il medico sammarinese ha iniziato uno sciopero della fame anche se il commissario della legge Di Bona gli aveva concesso di uscire dai Cappuccini per prendere parte alla celebrazione del rosario dello zio, Gian Luigi Berti, deceduto nella notte tra mercoledì e giovedì.

fb