|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Maltempo, non si attenua l'ondata di gelo: torna la neve sul Titano

Maltempo, non si attenua l'ondata di gelo: torna la neve sul Titano

La nevicata tanto annunciata – alla fine è arrivata puntuale: Titano sotto la neve questa mattina. "Siamo nella gestione ordinaria del fenomeno", ha spiegato ieri la Protezione Civile.  Massima l'attenzione del Centro di Coordinamento Operativo con 3 tecnici dell'azienda reperibili 24ore, e 3 squadre che ruotano. Sono 20 i mezzi a disposizione previsti dal piano neve. Critica la situazione anche nelle Marche dove già da ieri sono scesi diversi centimetri di neve, tanto che i sindaci di Urbino e Fabriano così come altri comuni hanno disposto per oggi la chiusura delle scuole. Non si attenua l'ondata di gelo polare anche in Italia: al Nord la colonnina di mercurio prosegue senza interruzioni la sua picchiata, con temperature quasi siberiane sull'Altopiano di Asiago; al Centro e in Sardegna la neve e' caduta abbondante, costringendo molte amministrazioni a chiudere le scuole. I fiocchi sono scesi copiosi anche nelle zone terremotate, peggiorando ulteriormente le condizioni degli sfollati nel cratere. Il freddo ha fatto due vittime: un senzatetto di 53 anni a Canicatti', nell'Agrigentino, e un uomo di 67 anni caduto in acqua in Abruzzo a Gulianova