|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Confermato caso di meningite nel riminese. Profilassi per 160 persone

Meningite nel riminese
Attivata la profilassi su docenti e compagni di classi del Molari

Conferma, da parte dell'Ausl Romagna, per un caso di meningite nel Riminese che vede coinvolto uno giovane di 15 anni, studente in un istituto di scuola superiore di Santarcangelo di Romagna, ricoverato in condizioni "molto gravi". Con una nota pubblicata sul sito, l'Ausl, spiega che è già stata effettuata la profilassi "per complessive 160 persone circa". Dal pomeriggio di ieri, si legge, "è ricoverato presso l'ospedale 'Infermi' di Rimini un ragazzo di 15 anni d'età che presenta un quadro clinico caratterizzato da una grave sepsi dovuta a infezione da meningococco. Oltre alla presa in carico del paziente, le cui condizioni sono molto gravi, è stato immediatamente attivato il dipartimento di Sanità Pubblica" e effettuata "la profilassi come da protocolli clinici". In particolare, "oltre ai familiari sono stati sottoposti a profilassi i compagni e gli insegnanti della classe frequentata e le persone che condividevano con il ragazzo l'attività sportiva, per complessive 160 persone circa".