|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Criminal Minds: condannati per estorsione Vitalucci, Fonti e Zaccheroni

Il Tribunale di Rimini
Dovranno anche risarcire 30mila euro all'ex patron della Karnak Marco Bianchini che a sua volta è stato condannato a due anni per ricettazione, con pena sospesa. Assolti

È giunto a sentenza al Tribunale di Rimini uno dei processi scaturiti dall'indagine Criminal Minds.
Claudio Vitalucci è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione, mentre Roberto Fonti e Nicola Zaccheroni sono stati condannati a 3 anni e tre mesi. I tre erano accusati di estorsione nei confronti dell'ex patron della Karnak, Marco Bianchini, a cui dovranno liquidare anche un risarcimento di 30mila euro, oltre a 7 mila euro per le spese di giustizia. Il Giudice Massimo di Patria ha anche applicato la pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Nello stesso procedimento Marco Bianchini e Daniele Tosi sono stati condannati a due anni di reclusione per ricettazione, con la sospensione della pena. Assolti Bruno Platone e Riccardo Ricciardi sia dall'accusa di estorsione, sia dall'accusa di riciclaggio. Assolto dall'accusa di riciclaggio anche Bianchini. Non luogo a procedere, inoltre, per la Fingestus. Il Giudice ha rigettato le richieste di confisca ed ha disposto la restituzione di tutti gli oggetti posti sotto sequestro durante le indagini.