|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Forlì, un convegno su tre casi giudiziari che hanno cambiato i rapporti tra Italia e San Marino

Convegno Forlì
Sullo sfondo degli interventi Re Nero, Varano ed inchiesta Torre d'Avorio

Varano, Re Nero e Torre d'Avorio. Tre casi giudiziari che hanno cambiato i rapporti tra Italia e San Marino al centro di un convegno a Forlì che ha messo a confronto professionisti, magistrati, forze dell'ordine e giornalisti

La dimensione sociale di un reato in un convegno che ha messo in fila tre casi giudiziari di peso nella svolta nei rapporti tra Italia e San Marino: i processi “Re Nero” e “Varano” e l'inchiesta “Torre d'Avorio”. “Riciclaggio, Autoriciclaggio, Crimini Finanziari in Romagna” il titolo della conferenza che a Forlì ha aperto le porte a professionisti, cittadini e scuole. A dimostrazione del fatto “che la consapevolezza di un problema si traduce immediatamente nel tentativo di capirne le cause”. Così il procuratore di Forlì Sergio Sottani, che ha evidenziato in maniera favorevole il cambiamento dei rapporti con San Marino Il percorso che ha portato San Marino alla esclusione dalla lista dei paesi Black list a dimostrazione dell'efficacia delle norme, che non devono per forza aspettare sentenze. Non sono ancora arrivati ad una condanna di primo grado né il processo che ha coinvolto Asset, ed i rinvii a giudizio risalgono al 2011, né quello Cassa di Risparmio. Non solo.“E' di ieri la notizia ” ha puntualizzato il giornalista Antonio Fabbri, autore del libro “Re Nero-l'inchiesta “che gli ex vertici sono stati licenziati”. La terza inchiesta, Torre d'Avorio, tuttora in fase istruttoria, condotta dalla Guardia di finanza di Forlì che ha messo sotto controllo un flusso consistente di denaro tra i due Stati, svilupperà a livello processuale singoli procedimenti, evitando così la lentezza di elefantiaci maxi processi. Ed ha proceduto spedita sul sentiero di una reciprocità ormai acquisita

Nel video l'intervista a Sergio Sottani, Procuratore della Repubblica di Forlì e ad Alessandro Mazziotti comandante provinciale Guardia di Finanza Forlì Cesena