|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Processo Fincapital: assolti Bacciocchi, Zonzini e Reggini

Processo Fincapital
Arianna Annarella condannata a 2 anni e 4 mesi. Disposta la confisca di

Livio Bacciocchi assolto dall'accusa di riciclaggio, così come Oriano Zonzini e il commercialista Gian Luigi Reggini. Condannata invece Arianna Annarella e la sua difesa ha già preannunciato appello.


Il dominus di Fincapital Livio Bacciocchi – che sta scontando in affidamento ai servizi sociali la precedente condanna definitiva per corruzione – è stato dunque assolto. Al centro del processo il denaro che il commercialista napoletano Luigi Di Fenza, nel 2008, ha trasferito a San Marino. Per gli inquirenti si trattava di somme provenienti da una truffa all'Iva per cui Di Fenza è stato condannato in Italia in primo grado. La somma riciclata è stata inizialmente considerata di 665mila euro, poi – durante il dibattimento - ridotta a 200mila circa. Due assegni che Arianna Annarella ha negoziato nell'ottobre del 2008 prelevando poco dopo 1.500 euro. Secondo l'accusa, Di Fenza – condannato recentemente a San Marino per truffa aggravata con Arianna Annarella e un'altra imputata - voleva occultare il denaro con società sammarinesi “cartiere”. E per ottenerne il controllo attraverso mandati fiduciari si era servito dell'avvocato Livio Bacciocchi dell'allora direttore Fincapital Oriano Zonzini e del commercialista Gian Luigi Reggini che sono stati processati, ma assolti, per mancanza di prove, così come richiesto anche dal Procuratore del Fisco Roberto Cesarini. Arianna Annarella è stata invece condannata a due anni e quattro mesi perchè il Giudice Roberto Battaglino ha ritenuto che fosse consapevole della provenienza illecita delle somme. Disposta anche la confisca di 201.800 euro. Già preannunciato appello.

l.s.