|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Vandali contro il presepe di Montalbano: statue decapitate e appese agli alberi

Padre Arnaldo Marangoni
Il Presepe di Montalbano – frazione di Santarcangelo – nel mirino dei vandali. Purtroppo non è la prima volta.

E' amareggiato Padre Arnaldo Marangoni, intervenuto sulla vicenda in sostituzione del parroco. ll Presepe di Montalbano – realizzato nella scarpata, sotto la chiesa di Sant'Agata – è frutto infatti della passione, e dell'amore, dei residenti della frazione. Uno scempio quello avvenuto nella notte tra la Vigilia e il giorno di Natale. Le statue, a grandezza naturale, sono state distrutte, gettate a terra; in alcuni casi decapitate o appese a testa in giù. Una violenza assurda che non ha risparmiato neppure la statua di Gesù Bambino: rubata, e poi ritrovata a qualche chilometro di distanza. Non è la prima volta che la rappresentazione della Natività, di Montalbano, finisce nel mirino dei vandali. Tanto che quest'anno era stato posizionato un impianto di videosorveglianza, che tuttavia non ha fermato i responsabili di questo atto meschino ed insensato. L'episodio è stato comunque denunciato ai Carabinieri di Santarcangelo, che avranno a disposizione le immagini delle telecamere a circuito chiuso. Volontari si sono già messi al lavoro – intanto – per ripristinare il Presepe.