|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Meteo: mezzi in azione nella notte per liberare le strade dalla neve, situazione in miglioramento

Turisti in città

La neve è tornata a imbiancare i castelli più alti della Repubblica. Fin dalla serata di ieri sono entrati in azione i mezzi rottaneve e spargisale per pulire le arterie principali del territorio e successivamente quelle secondarie. In Città questa mattina all'alba c'erano almeno dieci centimetri di manto. Fiocchi che sono terminati poco dopo le 8, con le temperature vicine allo zero termico. Nel corso della mattinata - al migliorare delle condizioni meteo - i mezzi principali sono rientrati. "Restano in azione quelli che stanno liberando le vie secondarie - informa il Dirigente della Protezione Civile Fabio Berardi - e i parcheggi, mentre le squadre manuali stanno pulendo le vie del Centro storico per agevolare l'arrivo dei turisti e, in generale, gli accessi ai Centri Sanitari". I castelli più colpiti Città, Chiesanuova, Fiorentino, Ventoso, Borgo Maggiore. La Protezione civile raccomanda di mettersi in strada solo se attrezzati. e attende il bollettino meteo della mattina per decidere l'uscita dei mezzi spargisale in serata.

Ancora pioggia e vento sull'Italia, con le temperature in calo rispetto ai giorni passati. E tanta neve sulle Alpi, in particolare a nord est, con Cortina in tilt per le intense precipitazioni che hanno interessato le Dolomiti: nella cittadina, gia' meta dei turisti, la viabilita' e' stata bloccata per ore, ma poi la situazione si e' andata normalizzando. Non si e' salvato nemmeno il Sud: permangono le difficolta' nei collegamenti via mare e Capri e' isolata, con un'unica partenza ieri alle 9 che ha impiegato quasi tre ore per raggiungere l'isola.