|

Home >  Cronaca >  2017 >  Notizia

Igor il Russo: carabinieri sulle tracce dei fiancheggiatori che hanno agevolato la fuga dall'Emilia

Norber Feher
Almeno 10 le persone che avrebbero aiutato Feher

La vicenda di Norber Feher, conosciuto come Igor il Russo. È accusato di due omicidi in Emilia, tra il bolognese e il ferrarese, e tre omicidi in Spagna dove è stato arrestato il 15 dicembre. Le indagini – ha riferito il Comandante dei Carabinieri di Bologna, il colonnello Valerio Giardina - "proseguono per delineare la rete di favoreggiatori che ha agevolato la latitanza". I carabinieri stanno lavorando a un'informativa proprio sulla rete di 'fiancheggiatori', "composta da un numero di persone non inferiore a dieci” ha detto Giardina prevedendo risultati sul tema entro metà 2018. Il comandante ha affermato che l'ingente dispositivo messo in campo in Emilia per catturare “Igor il Russo” ha ottenuto il risultato "di impedire la prosecuzione della scia di sangue" in zona. I controlli rafforzati nel territorio dove Feher si è nascosto dopo i delitti in Emilia – ha sottolineato il colonello - ha portato a 93 arresti, 582 denunce, 20 kg di hascisc sequestrata e 20 auto rubate e ritrovate.