|

Home >  Cronaca >  2018 >  Notizia

Rischia la chiusura dell'attività e la intesta al coniuge: scattano le sanzioni per un esercente di Rimini

L’assessore alle Attività economiche di, Jamil Sadegholvaad interviene in merito ai trucchetti escogitati da un esercente del centro storico al quale stava per essere revocata la licenza. L'amministrazione comunale da tempo sta ponendo grande attenzione al contrasto alla vendita di alcolici ai minori.
Un esercente del centro storico di Rimini sapendo che stava scattando il provvedimento di chiusura per essere stato sanzionato per tre volte per le violazioni di legge e normative, ha chiuso l’attività e intestato al coniuge l’esercizio nella convinzione di aver trovato la quadra per farla franca. Quando a un nuovo controllo della Polizia municipale è emerso dagli scontrini che la partita Iva era cambiata sono scattati gli accertamenti. Ora è pronto per partire verso la Prefettura il nuovo provvedimento affinché siano applicate le sanzioni accessorie, che prevedono la chiusura dell’attività.
“Come amministrazione comunale – conclude Sadegholvaad - non vogliamo arrenderci alle furbizie e a chi è più abituato a surfare tra le leggi piuttosto che a rispettarle”.