|

Home >  Cronaca >  2018 >  Notizia

Sicurezza spiagge e contrasto all'abusivismo commerciale: quasi 5.000 i beni sequestrati in riviera

Contrasto all'abusivismo commerciale

In questa prima parte di stagione estiva è proseguito anche a Rimini il progetto, lanciato dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, sulla sicurezza delle spiagge. Sono stati più di mille i controlli effettuati in tutta Italia con 1.154 contestazioni e oltre 93mila beni confiscati. I dati raccolti nel report del Viminale parlano di 4814 beni sequestrati nel tratto di spiaggia che va da Bellaria Igea Marina a Riccione e 250 illeciti amministrativi e penali contestati. Ad oggi le attività di monitoraggio svolte in sinergia da più forze di polizia in riviera hanno permesso di identificare 25 persone, di cui 22 cittadini stranieri, svolgere attività di abusivismo commerciale. Dai controlli sono stati sequestrati oltre 800 pezzi di merce contraffatta. Il solo nucleo antiabusivismo commerciale della municipale ha rinvenuto 651 oggetti venduti irregolarmente sulle spiagge che vanno a sommarsi ai 118 sequestri amministrativi e ai 5 di tipo penale. Per aumentare la sicurezza della riviera da fine giugno sono stati impiantati nelle spiagge libere 12 nuovi sistemi d'illuminazione. Oltre ai fari il comune ha acquistato anche dei veicoli, in grado di affrontare terreni sabbiosi e bagnati, adatti al pattugliamento notturno della spiaggia.