SMTV | |
Home >  Cultura >  2012 >  Notizia

Valentina Monetta al Teatro Titano in "Ma che differenza fa"

Un omaggio alla Vanoni con la regia di Fabrizio Raggi

San Marino - Valentina Monetta al Teatro Titano
San Marino - Valentina Monetta al Teatro Titano

Martedì 27 marzo (ore 21.15) presso il Teatro Titano, nel Centro Storico, un attesissimo appuntamento con Valentina Monetta, reduce dalle selezioni del notissimo Eurofestival, dove rappresenterà la Repubblica di San Marino.
Valentina, dotata di una voce dall’ampissima estensione e da un grande talento porterà in scena "Ma che differenza fa - omaggio ad Ornella Vanoni", accompagnata da quattro musicisti d’eccezione (Roberto Monti alla chitarra, Simone Migani al pianoforte e Testiere, Massimiliano Castri alla batteria ed Alex Gorbi al contrabbasso) per la regia di Fabrizio Raggi, noto attore e regista, amatissimo dal pubblico sammarinese ed apprezzato anche “fuori dai confini” della repubblica. Ma che differenza fa è uno “assolo” musicale che partendo da un grido di speranza di un amore finito e spezzato ripercorre il percorso artistico di Ornella Vanoni, cantante, attrice e cantautrice, considerata una delle migliori interpreti, tra le più note ed importanti, della musica leggera italiana. Un'occasione per affacciarsi sul mondo della Vanoni con le sue canzoni, passando attraverso poesie e, pensieri.
Sullo sfondo di immagini e colori, un'orchestrina sotto un gazebo di luci colorate suona all'amore, mentre una donna si aggira con il suo bagaglio carico di oggetti misteriosi e pieni di memoria, alla ricerca di qualcosa che ella stessa ancora bene non sa.
Da questa immagine è nata l'idea di questo monologo musicale dove le canzoni, tutte eseguite dal vivo dai talentuosi musicisti presenti sul palco, si intrecciano con i momenti recitati: brevi interventi che si incastrano prepotentemente, come libere associazioni di sentimento, più che di idee, in una tessitura ritmica continua, diventando anch'essi musica; Valentina presta la sua meravigliosa voce a brani indimenticabili come Senza fine, Io come farò, Vai Valentina, La costruzione di un amore (di Ivano Fossati), Una ragione di più, la voglia la pazzia (di Toquinho e De Morales), Domani è un altro giorno ed altri, miscellandoli con brani scritti dalla stessa Monetta.
Una serata dedicata alla grande musica ed un omaggio a due grandi voci della canzone: una “stella nascente” (parafrasando il titolo di una canzone della Vanoni) come Valentina ed una grande signora della canzone, quale è Ornella.
I biglietti sono in vendita da domenica 25 marzo presso la biglietteria del Teatro Titano dalle ore 16,30 alle 20.00 oppure on line sul sito: www.sanmarinoteatro.sm

sabato 24 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

91 articoli correlati

11/05/2012 - Per San Marino Teatro bilancio positivo

La stagione teatrale in controtendenza per pubblico in crescita

28/04/2012 - Al Titano in scena "Dal teatro dell'assurdo all'assurdo del teatro"

Chiusura di stagione teatrale al Titano con la Compagnia Arnaldo Martelli. San Marino Teatro dà spazio agli attori della filodrammatica più antica della Repubblica in una rappresentazione questa volta non in vernacolo ma addirittura tratta da una miscella...

28/03/2012 - Valentina Monetta omaggia Ornella Vanoni

"...ma che differenza fa", cantava nel 1982 la "Cantante della mala" con “Vai Valentina”. E proprio da questo vecchio successo parte il giovane talento di Valentina Monetta, per entrare nel mondo di Ornella Vanoni. Un grido di speranza dopo un amore finit...

26/03/2012 - Valentina Monetta al Titano con uno spettacolo dedicato a Ornella Vanoni

In attesa di partecipare all'Eurofestival, Valentina Monetta si esibirà domani sera al teatro Titano con uno spettacolo dedicato ad Ornella Vanoni. "Ma che differenza fa", questo il titolo, è un monologo musicale, un intreccio di canzoni e suggestioni con...

21/03/2012 - Con “Il malato immaginario”, ieri sera al Nuovo di Dogana l’omaggio a Molière del Teatro Stabile di Bolzano

Grande prova d’attore di Paolo Bonacelli, perfetto nel trasmettere al pubblico la frustrazione e insieme il compiacimento del suo essere “malato immaginario”. Il mondo visto con gli occhi dell’ipocondriaco Argante, classico personaggio farsesco che Molièr...

28/02/2012 - “A rubè poch us va in galera” premiata a Longiano

“A rubè poch us va in galera” commedia della storica compagnia sammarinese “Arnaldo Martelli”

24/02/2012 - Domenica a Dogana va sul palco il flamenco

Solidarietà protagonista domenica sera, alle 21 al Nuovo di Dogana con lo spettacolo di flamenco "Omenaje a Esteban DE Sanlucar”, il cui ricavato andrà al progetto per la Tanzania. 9 associazioni sammarinesi alleate per realizzare una casa che accolga gio...

23/02/2012 - Ieri sera successo per “Sogno di una notte di mezza estate”

Spettacolo e divertimento senza tralasciare Shakespeare. Successo al Nuovo di Dogana per la messinscena di Gioele Dix con gli attori di Zelig prodotti dallo Stabile di Verona

17/02/2012 - A Dogana la tragedia sperimentale “Antigone”

Tragedia greca sperimentale, al Nuovo di Dogana, “Antigone ovvero una strategia del rito” della Compagnia Belle Bandiere prodotta dal Centro Teatrale Bresciano

12/02/2012 - "Meraviglia" lo spettacolo di acrobati è rinviato a data da destinarsi

Il fuori abbonamento di ieri è saltato. "Meraviglia", spettacolo cult di acrobati e attori volanti della compagnia Sonics, si terrà comunque sul Titano in data da destinarsi sempre al Nuovo di Dogana. Funamboli, acrobati volanti su coreografie di luce e a...

11/02/2012 - L’attesissima commedia dialettale della filodrammatica Martelli slitta ancora causa maltempo

L’anteprima nazionale sarà quindi al Nuovo di Dogana Sabato 18 Febbraio. Vi sveliamo parte della trama con alcuni retroscena direttamente dalla bocca del capocomico Stefano Palmucci

30/01/2012 - Trappola per topi, il classico approda sul Titano

Mollie e Giles Raston, coppia di giovani albergatori, isolati per una tempesta di neve nella locanda Castel del Frate insieme ai loro 5 eclettici clienti. Tutti sembrano aver qualcosa da nascondere ma è presto chiaro che proprio fra di loro si nasconde l’...

1 2 3 4 5