|

Home >  Cultura >  2018 >  Notizia

LAZZARO (felice) risuscita il nuovo cinema italiano sulla "Croisette"

 LAZZARO FELICE
RAI CINEMA coproduce LAZZARO FELICE di Alice Rohrwacher puntando con successo sui giovani a Cannes con un titolo originale di respiro internazionale insieme a DOGMAN di Matteo Garrone

Felice come LAZZARO non c'è nessuno (titolo internazionale del film: “HAPPY AS LAZZARO”), a Cannes, il lungometraggio di Alice coprotagonista la sorella Alba (attrice molto amata in Francia) racconta un'amicizia tra ragazzi (Lazzaro e Tancredi: nomen omen...) vissuta in campagna e finita in città con un inganno a sorpresa nel finale melodrammatico di una storia in stile fantasy ispirata a Olmi e ai Taviani ma che risente di Bertolucci e Fellini per non parlare di Pasolini. Il grande cinema italiano torna alla grande! sulla “croisette” con tutti gli onori e tutto al femminile (Nicoletta Braschi impersona la marchesa Alfonsina uscita da una fiaba laziale agreste a tratti rurale nella migliore tradizione contadina). Medioevo della mezzadria sociale e metropoli apocalittica raccontati in modo leggero attraverso gli occhi di un bambino... che fatica a riconoscere buoni e cattivi e si lascia ingannare dall'individuo di cui avere paura ( uomo lupo all'altro, uomo).
LAZZARO insieme a DOGMAN targati RAI CINEMA sono in concorso, e chissà...
fz