|

Home >  Cultura >  2018 >  Notizia

La COLOMBA di Don Benzi vola ancora su SAN MARINO

Nel servizio l'intervista a Giulia Longo
Operazione Colomba, il Corpo Nonviolento di Pace della Papa Giovanni XXIII in Libano, ospite della REGGENZA per un “percorso di riconciliazione” che accompagni i profughi e i rifugiati

Una delegazione di giovani donne operatrici volontarie insieme a uno dei responsabili dell'Operazione Colomba, accompagnati dal Segretario per la Pace Guerrino Zanotti, hanno incontrato i Capi di Stato per testimoniare la condivisione con i profughi siriani al Nord del Libano, nei campi e tra le tende, dove vivono con centinaia di bambini abbandonati al loro destino. “Fate sentire la nostra voce” - dicono i rifugiati - attraverso gli operatori dell'associazione fondata da Don Benzi. “Lasciate che ci cambi”, tutti, questa situazione di crisi si può risolvere creando una zona senza eserciti. Il Segretario Zanotti dal canto suo sottolineando i rischi della MISSION ricorda la vocazione di San Marino paese neutrale non belligerante e senza esercito pronto a sostenere il Contingente Nonviolento di Pace anche con i volontari già attivi in Repubblica. La REGGENZA ha concluso sottolineando “il senso di considerazione e riconoscenza” per il lavoro della "PAPA GIOVANNI" affermando il valore della persona al di sopra di ogni interesse.
fz

Intervista con GIULIA LONGO Volontaria Operazione Colomba in Libano