|

Home >  Cultura >  2019 >  Notizia

La comprensione degli "schermi" e i "Dipinti d'inCanto" per una cittadinanza attiva

Lorella Zanardo
Continuano gli appuntamenti della settimana dedicata all'educazione alla cittadinanza. Ieri sera e stamattina due eventi in compagnia di Lorella Zanardo e questo pomeriggio una visita guidata a cura del Dipartimento Scienze Umane e di MusicaGiocando

Il segreto è non essere contrari alla Rete, ma favorevoli ad un suo uso consapevole.
Nell'incontro con gli studenti di questa mattina Lorella Zanardo ha parlato delle tecnologie come una possibilità, senza condannarle, ma raccontando attraverso le immagini come schivare l’hatespeech, evitare le fakenews, non diffondere stereotipi negativi e imparare a gestire in modo consapevole i nostri dati.
E anche ieri sera Lorella ha catturato lo sguardo e l'attenzione con la sua conferenza-spettacolo "Schermi: se li conosci non li eviti".
Lorella Zanardo è scrittrice, docente e documentarista, ma che ama definirsi “attivista per i diritti delle donne”.
È una “parola che spaventa”, dice, ma è anche grazie alla nuova tecnologia, anche grazie agli “schermi” che si possono attivare molte proteste civili positive.

Iniziative sulla cittadinanza che sono proseguite anche questo pomeriggio con la visita guidata “Dipinti d'inCanto”, ideato e realizzato dal Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli studi della Repubblica di San Marino con il Dipartimento Musicagiocando dell’Istituto Musicale Sammarinese, a conclusione del laboratorio progetto di alcune classi seconde e terze della Scuola Elementare di Faetano. I bambini hanno guidato i genitori e gli ospiti attraverso la mostra “La fiaba sul Monte Titano” con performance di teatro e musica.

Nel servizio l'intervista a Lorella Zanardo.

Silvia Sacchi