|

Home >  Economia >  2011

Economia 2011

Chiusura di un anno nero per tutti i mercati mondiali

Chiusura di un anno nero per tutti i mercati mondiali

Wall Street meglio delle altre piazze finanziarie. Il Dow Jones in aumento del 5,53%. Il Nasdaq perde l'1,80%. Piazza Affari chiude l’ultimo giorno dell'anno in rialzo, ma archivia un 2011 da dimenticare: cenerentola in Europa con Lisbona e Atene; l’indic...

Carim: Vitali e Gnassi sollevati per la decisione di Bankitalia

Carim: Vitali e Gnassi soddisfatti per la decisione di Bankitalia

La decisione della Banca d'Italia di autorizzare la convocazione dell'assemblea straordinaria degli azionisti di Carim per deliberare sull'aumento di capitale é una notizia che registriamo con soddisfazione e sollievo. Lo scrivono, in una nota congiunta, ...

Borse: le parole del ministro tedesco all'economia sollevano i mercati

Borse: le parole del ministro tedesco all'economia sollevano i mercati

Ultima seduta dell'anno per i mercati. Non basta una chiusura in terreno ampiamente positivo a salvare la borsa di Tokyo da un annus horribilis. I poco più di 8455 punti con cui il Nikkei termina l’ultima seduta del 2011 segnano il livello di fine anno pi...

Nuovo record della benzina: la verde a 1,72

Nuovo record della benzina: la verde a 1,72

Nell'asta dei btp di ieri il Tesoro ha piazzato oltre 7 miliardi di titoli di Stato, sugli 8,5 delle attese. In calo i tassi; al 6,98% i rendimenti del decennale. Lo spread chiude a 518 punti. Secondo l'Istat, un italiano su quattro è a rischio povertà: i...

Via libera al salvataggio della Carim

Via libera al salvataggio della Carim

Via libera al salvataggio della Carim. Bankitalia ha autorizzato i commissari ad indire l'assemblea degli azionisti per ricapitalizzare. Si terrà il 29 gennaio del 2012. Ci vorranno altri 4 mesi circa per concludere l'operazione e uscire dal commissariame...

Borsa. Milano chiude in lieve rialzo

Borsa. Milano chiude in lieve rialzo

Con un balzo nel finale la borsa di Milano ha chiuso a +0,76%, dopo una giornata caratterizzata – come sempre nei periodi delle festività – dal basso volume degli scambi. Bene l’asta dei titoli di stato italiani: la domanda ha superato l’offerta. Lo sprea...