|

Home >  Economia >  2016 >  Notizia

San Marino con la Only Italia verso il Parco Agroalimentare di Yangzhou

San Marino con la Only Italia verso il Parco Agroalimentare di Yangzhou
Internazionalizzazione e opportunità di investimento

Insieme Italia e San Marino nell'internazionalizzazione e per cogliere tutte le opportunità che vengono da un mercato fondamentale come quello cinese e in un campo d'eccellenza per la nostra penisola, quello dell'agroalimentare. Il segretario Lonfernini saluta con favore il workshop di Only Italia per conoscere il Parco Industriale di Yangzhou. 4 chilometri quadrati da destinare ad insediamenti, come un prato verde da riempire – è stato detto - importando l'eccellenza.
Altre opportunità e funzioni del parco: per lo stoccaggio e la logistica, un hub minore rispetto a Shanghai per la diffusione di prodotti nel mercato interno, generalmente poco servito; ancora, quale showroom e spazio per eventi fieristici, per la promozione reale del nostro contesto culturale.
Dai segretari al Lavoro e Industria, Iro Belluzzi e Marco Arzilli, illustrate le caratteristiche di appetibilità di San Marino, dal lato normativo e negli esempi virtuosi, di innovazione, già prodotti in una realtà come quella del Parco Scientifico e Tecnologico. San Marino come base operativa di business, piattaforma di lancio per semplificare una attività di impresa. E proprio insieme ai tecnici, il commercialista Enzo Zafferani e l'avvocato Federico Vasoli approfonditi gli aspetti legati alle fonti de finanziamento e per la protezione degli investimenti.

Nel video, le interviste al Presidente di Only Italia, Irene Pivetti e a Zhou Zhong Xing del Parco Industriale Agroalimentare di Yangzhou