|

Home >  Economia >  2018 >  Notizia

Brexit: scenari futuri per l'economia di San Marino

Seminario Brexit
Prosegue l'incognita sull'uscita della Gran Bretagna dall'Ue. In attesa, si ragiona sugli effetti - e sulle strategie - per il Titano

Tutto è ancora in gioco nei rapporti tra Regno Unito e Unione Europea. L'uscita dovrebbe avvenire nel marzo del 2019. L'attenzione va ai possibili effetti sulle economie collegate e si pensa alle strategie da adottare. Le riflessioni in un convegno organizzato dalla Camera di Commercio di San Marino al quale hanno partecipato istituzioni ed esperti.

I cambiamenti arrivano in un momento in cui il mercato britannico ha effetti sull'economia del Titano. Si parla, per l'export di circa 13 milioni di euro e intorno agli 8 milioni in import.

Le conseguenze di un'uscita dal mercato unico della Gran Bretagna saranno più incisive per l'Italia, a causa della maggiore grandezza del Paese. Per conoscere il futuro dei rapporti economici tra San Marino e il Regno Unito bisognerà vedere come andrà a finire il negoziato tra Londra e Bruxelles. C'è poi da tener conto del ruolo che il Titano avrà con l'accordo di associazione con l'Unione Europea.

Mauro Torresi

Nel servizio, le interviste a Massimo Ghiotti (direttore Camera di Commercio di San Marino), Maurizio Bragagni (consigliere Camera di Commercio italiana per il Regno Unito) e Leonardo Simonelli Santi (presidente Camera di Commercio italiana per il Regno Unito)