|

Home >  Politica >  2012 >  Notizia

Quattro le coalizioni delineate. Ma i giochi sono aperti fino al 2 ottobre

Quattro le coalizioni delineate. Ma i giochi sono aperti fino al 2 ottobre
Escluso l'apparentamento tra "Rete" e "San Marino 3.0"

Quel che è certo è che la scheda elettorale per le elezioni dell’11 novembre sarà molto più complessa rispetto alla tornata del 2008 quando c’erano solo due coalizioni e tutti i partiti si richiamavano al Patto per San Marino o a Riforme e Libertà.
Ora le coalizioni delineate sono almeno 4: Psd-Pdcs-Ap, che si chiamerà San Marino Bene Comune; Upr con il Partito Socialista, coalizione che sta confrontandosi anche con altri interlocutori per valutare “new entry”; Sinistra Unita con Civico 10; i Moderati con i Liberal che stanno dialogando con il Movimento per San Marino di Emilio Della Balda ed Alvaro Selva. Il movimento Rete fin dalla sua fondazione ha di fatto escluso la possibilità di allearsi con altri che abbiano tra i candidati persone con trascorsi in politica e “con il Movimento 3.0 - dichiara Roberto Ciavatta - Ci sono grandissime distanze programmatiche”. Quindi entrambi potrebbero presentarsi in lista singola, ma nei movimenti potrebbe esserci ancora qualche assestamento o qualche nuova sigla, come quella dei simpatizzanti del Movimento 5 stelle.

Luca Salvatori