|

Home >  Politica >  2013 >  Notizia

San Marino e l'Ue: il comitato promotore non vede una vera apertura

Meeting. San Marino e l'Ue: il comitato promotore non vede una vera apertura

Dal palco del Meeting il segretario agli Esteri Valentini ha parlato del percorso di integrazione europea di San Marino, ricordando anche l'appuntamento referendario del prossimo 20 ottobre. Per il comitato promotore però, non si tratta di vera e propria apertura da parte di chi, fino a ieri, ha sempre caldeggiato l'integrazione ma tramite un percorso con gli altri micro Stati come Andorra e Monaco. “Ma la differenza con San Marino è eclatante – fa notare infatti Claudia Mularoni – San Marino non ha gli stessi vincoli che Andorra e Monaco hanno con gli Stati di riferimento, vale a dire Spagna e Italia. Noi siamo un piccolo Stato molto più indipendente con una propria politica estera”. Il comitato promotore si riunirà giovedì sera per programmare le iniziative della prossima campagna elettorale e in quella sede valuterà anche le diverse dichiarazioni arrivate dai membri di maggioranza.