|

Home >  Politica >  2017 >  Notizia

Onu: Renzi ribadisce sostegno San Marino all'azione delle Nazioni Unite contro conflitti e disuguaglianza

Nicola Renzi

Era notte fonda a San Marino quando il Segretario agli Esteri ha preso la parola all'assemblea delle Nazioni Unite: su tema, “Priorità all’essere umano: pace e vita dignitosa per tutti su un pianeta sostenibile”, tra quelli cari alla Repubblica di San Marino.
“Si tratta di un approccio ampio e trasversale, ha detto Renzi, dovendo i diritti dell’uomo essere riflessi in ogni azione delle Nazioni Unite tesa a conseguire la pace, sicurezza, giustizia e sviluppo sostenibile”. Il rischio è che con la crescita dell’ineguaglianza e marginalizzazione non solo nei Paesi in via di sviluppo, ma anche in quelli più ricchi, si arrivi ad un’erosione della fiducia nelle istituzioni nazionali e multilaterali, contribuendo parallelamente ad alimentare i movimenti nazionalisti e populisti. 
Per il Segretario agli Esteri è indispensabile l’impegno collettivo a favore dei diritti dell’uomo, contro i cambiamenti climatici, il terrorismo globale, per eliminare la povertà, per creare società più inclusive, sicure e giuste per tutti.  Sono le Nazioni Unite – ribadisce il Segretario di stato – il forum per risolvere i problemi mondiali.
“Proprio le diversità all'interno dell'Onu – per il responsabile degli Esteri - non devono essere un ostacolo, ma una preziosa risorsa per conseguire soluzioni globali”. Punta poi il dito sulle riforme, per un Consiglio più democratico, trasparente, efficiente e responsabile.
San Marino sostiene l’agenda di riforme del Segretario Generale, a partire dall'Agenda 2030 i cui progressi – riconosce Renzi - “non sono purtroppo in linea con le aspettative”. Poi uno sguardo a San Marino, dove, ricorda, “abbiamo promosso iniziative volte all’educazione allo sviluppo sostenibile in diversi settori, come per esempio l’educazione, le costruzioni, lo smaltimento dei rifiuti e i trasporti pubblici”.
Uno stato in prima linea sulla Convenzione sui diritti delle persone con disabilità e sull'uguaglianza di genere. Nicola Renzi poi guarda avanti, alla sfida rappresentata dai migranti che “può essere affrontata solo attraverso una maggiore cooperazione e una condivisione delle responsabilità e dei costi tra tutti gli Stati”.
Sostegno all'azione delle Nazioni Unite in Siria, con l'appoggio alla costituzione di un Ufficio per la lotta al terrorismo e ferma condanna alla Corea del Nord per i test nucleari. Un discorso di circa 20 minuti nei quali ribadisce l'impegno di San Marino: Ogni nostra azione – conclude Renzi - deve essere volta a ridare alle Nazioni Unite la capacità e l’autorevolezza per continuare ad essere l’indispensabile punto di riferimento della comunità internazionale”.

Guarda l'intervento integrale del Segretario Nicola Renzi all'assemblea delle Nazioni Unite