|

Home >  Politica >  2017 >  Notizia

M5S, Di Maio candidato premier: "Cambiare il paese"

Grillo e Di Maio

Squadra di governo prima delle elezioni, lotta alla burocrazia, una banca pubblica per lo sviluppo: nel giorno della sua incoronazione, Luigi Di Maio tiene il primo discorso da candidato premier dei Cinque Stelle.
'Non ho il compito di cambiare il M5s ma il Paese'. Poi annuncia già battaglia sul Rosatellum bis: 'una legge antidemocratica, scritta solo per combatterci'.
Intanto, Alessandro Di Battista annuncia via social la nascita del figlio. Ieri aveva mandato un videomessaggio annunciando di non poter essere presente alla kermesse di Rimini proprio per l'imminenza dell'evento.

Roberto Fico gela Luigi Di Maio il giorno dopo incoronazione alla kermesse 'Italia5Stelle'. "Oggi il candidato premier è il capo della forza politica, ovvero è riferito alla legge elettorale e non è capo della vita politica generale del movimento - afferma il presidente della commissione Vigilanza Rai - . Questa è una grande distinzione", dice Fico, parlando con alle telecamere della Rai che lo attendevano davanti al suo albergo.

Davide Casaleggio invita a fare squadra. "In bocca al lupo a Di Maio. Lo dovremo aiutare tutti assieme perché dobbiamo essere una squadra di volontari ignoti", dice dal palco di Italia 5 Stelle. "Dobbiamo aiutare il M5S a cambiare l'Italia senza cercare qualcosa subito ma per cercare di cambiare questa nazione", prosegue Casaleggio ribadendo come su Rousseau saranno fatte le scelte più importanti per "creare una smart nation, una nazione intelligente".