|

Home >  Politica >  2017 >  Notizia

Germania: vince Merkel, ma arretra. Vola la destra identitaria. Crolla l'Spd

Angela Merkel

In base ai risultati finali provvisori, il partito della Merkel si è imposto con il 33% delle preferenze; ma ha subito una pesante emorragia di voti, rispetto alla tornata precedente. Peggior risultato di sempre per la SPD di Martin Schulz, che – pur confermandosi secondo partito – si è fermata al 20,5%. Clamoroso, invece, il risultato della destra sovranista ed identitaria, che entra nel Bundestag con circa 90 deputati. 12,6% i consensi per Alternative fur Deutschland, che tuttavia deve ora far fronte a fibrillazioni interne, con l'addio della storica leader Frauke Petry: in dissenso con la linea dura intrapresa dal copresidente Alexander Gauland. A seguire i Liberali, con il 10,7%; poi la Linke con il 9,2% e i Verdi: 8,9%. A questo punto, per il nuovo Governo, l'ipotesi più accreditata è un accordo tra CDU, Liberali e Verdi. Ma ieri, in serata, la Merkel e Lindner, leader dei liberali, hanno fatto appello al senso di responsabilità dei socialdemocratici invitandoli a ripensarci rendendo possibile un governo di coalizione.