|

Home >  Politica >  2017 >  Notizia

Centrale Rischi, Ps: "Maggioranza incoerente, ha tentato a più riprese di posticiparla"

Stupore del Ps in merito alla “auto-elogiante soddisfazione governativa riporta una nota - per l’attivazione della Centrale Rischi”. La maggioranza, per i socialisti, non solo ne ha ritardato l'istituzione di quasi un anno, ma ha anche avallato ciecamente – sottolineano - l'ex governance di Banca Centrale nell'intento di bloccarla poiché, a loro dire, strumento in contrapposizione con le aperture ufficiali di collaborazione da parte di Banca d’Italia. “Cosa è cambiato da qualche mese ad oggi? - si chiede ora il Ps - per quale motivo SSD ha palesato una frattura interna al licenziamento della governance di Bcsm? E ancora, perché “il nuovo presidente Carisp ha già avanzato la volontà di licenziare il Direttore, apparentemente all’oscuro del CdA?”. Centrale rischi e Cassa di Risparmio sono per il Ps aree di scontro politiche interne al governo.