|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Elezioni politiche 2018: il 4 marzo 110.376 gli elettori riminesi al voto

Italia al voto

Gli elettori che potranno votare il 4 marzo nelle 143 sezioni elettorali allestite in 36 luoghi di riunione, in totale saranno 110.376 per la Camera dei deputati, con una maggioranza di donne (57.558). Stesso rapporto per il Senato, dove gli elettrici sono 53.727 contro i 48.601 elettori. Preponderanza del sesso femminile anche tra i 43 elettori ultracentenari, dove ben 41 sono donne compreso l’elettrice più anziana che ha compiuto 107 anni. Parità di genere tra gli elettori più giovani che compiranno il 18° anno d’età proprio il 4 marzo che potranno così votare per la prima volta come altri 1.518 coetanei (789 i maschi, 729 le femmine). I giovani fino a 25 anni, ovvero coloro che potranno votare solo per la Camera dei Deputati, sono 8048, rispettivamente 4.217 i maschi e 3.831 le femmine. 7.847 sono gli italiani residenti all’estero che eserciteranno il diritto di voto per corrispondenza, 53 gli elettori residenti all’estero che rientreranno in Italia per il voto e 106 gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di studio, lavoro o cure mediche che voteranno per corrispondenza.

L’Ufficio elettorale del Comune di Rimini invita gli elettori a controllare per tempo il possesso dei documenti necessari per esprimere il voto.

Chi avesse esaurito o smarrito la tessera elettorale la può richiedere all’Ufficio Elettorale di via Marzabotto, 25 aperto al pubblico Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 18, Martedì e Giovedì dalle 8 alle 16 con orario continuato, Sabato dalle 8 alle 12,30.

Domenica 4 marzo oltre all’Ufficio di via Marzabotto saranno aperte con orario continuato dalle ore 7 alle 23 tutte le delegazioni anagrafiche comunali del centro storico, di Miramare, Viserba, Corpolò, Santa Giustina – Centro giovani, Villaggio I Maggio.