|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Consiglio: dopo l'esame dei decreti delegati seduta rinviata per neve

Consiglio Grande e Generale

Le condizioni meteo non risparmiano neppure il Consiglio Grande e Generale, sospeso ieri sera alle 20.00 per neve e fermo anche per tutta la giornata odierna. Per accordo dei capigruppo, l'aula tornerà a riunirsi martedì prossimo 6 marzo - dalle 13 alle 20 e in seduta notturna dalle 21.15 alle 24, per proseguire poi mercoledì 7 marzo dalle 13 alle 20. Nel pomeriggio di ieri concluso l'esame dei decreti delegati.
A partire dal decreto 148 per l'istituzione dello Sportello Unico, infine ratificato con 28 voti a favore e 12 contrari. A seguire il decreto n.5 -che fissa la soglia delle 50 residenze elettive annue rilasciabili- la minoranza coglie l'occasione per dichiarare il fallimento del provvedimento e auspicarne una revisione, alla luce dei numeri risicati prodotti: solo 2 in sette mesi, dal varo dell'Assestamento di bilancio. Dato confermato anche dal Segretario di Stato Zanotti, il quale ricorda che nella Commissione consiliare Affari Esteri di giovedì prossimo è previsto proprio un riferimento in merito da parte del Segretario di Stato Nicola Renzi. Gli emendamenti della minoranza non passano con Zanotti che annuncia la volontà di arrivare ad un Testo Unico. Il decreto è ratificato con 30 voti a favore, 15 contrari e 1 non votante. Infine il n. 13, relativo agli obblighi assicurativi per i professionisti medici dell'Iss che ratifica con 29 voti a favore e 24 contrari.