|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

La neve fa slittare Consiglio, Commissioni e Consiglio Giudiziario Plenario

Palazzo Pubblico

La neve ferma anche la politica. Ieri i lavori del Consiglio sono stati sospesi, riprenderanno mercoledì della prossima settimana con il riferimento del Segretario alla Sanità sul Casale la Fiorina. L'Aula si riunirà dalle 13 alle 20 e potrà proseguire fino a mezzanotte per concludere l'esame dell'ordine del giorno. Difficile si arrivi al progetto di legge di iniziativa popolare sulle Unioni Civili. Prima ci sono tre pdl in prima lettura da discutere e due in seconda lettura da approvare. In Ufficio di Presidenza è stato deciso di votare a fine seduta un ordine del giorno sui migranti. Si collabora per arrivare ad un dispositivo condiviso da tutto l'arco parlamentare. Si cerca l'intesa anche per un altro ordine del giorno che dovrebbe essere votato a fine lavori: quello sul reato di appropriazione indebita per il mancato versamento dei contributi previdenziali da parte dei datori di lavoro. L'emendamento, approvato in finanziaria, non distingue fra chi si approfitta del sistema facendosi scudo della crisi economica e chi si trova davvero in difficoltà per le difficili condizioni di mercato. L'intenzione – ha scritto recentemente Dim in un comunicato - non era quello di aggravare ancor di più le posizioni di aziende in crisi che vanno invece aiutate e sostenute. Si è detta disponibile a cercare soluzioni, per inserire parametri ed evitare storture. Si pensa di intervenire con modifiche urgenti, demandando a decreto legge per dare applicazione al disposto normativo. Tornando alle condizioni meteo, salta anche il Consiglio Giudiziario Plenario che era stato convocato nel pomeriggio. Lo scontro sulla giustizia è rinviato in data da destinarsi. Rimandate anche le Commissioni Consiliari Permanente Esteri e Finanze. Erano state convocate entrambe per domani. In quella Finanze, rinviata a martedì 13 marzo, era attesa l'audizione in seduta segreta del Direttore di Banca Centrale. Con tutta probabilità al centro del confronto l'affare titoli, questione che sta tenendo banco nel mondo politico e che anima lo scontro.

MF