|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Il psd contro lo "sceicco bianco"

Con lo sceicco bianco è iniziata la svendita delle illusioni. Così il Psd che invita a dire no all'ennesimo libro dei sogni. La torre da 33 piani, l’hotel a 7 stelle, l’aeroporto al quale viene spontaneo accostare la monorotaia delle meraviglie, elenca il Psd, chiedendosi se la prospettiva è quella di confezionare un ibrido tra modello monegasco e lussemburghese. Ci siamo già passati, ricorda il psd, e la politica ha il ruolo di elevarsi rispetto a proposte mirabolanti. Nella nota si elenca "l’ennesima consulenza per il progetto paese con annessa partenza dei relativi denari verso la solita multinazionale, l'approccio megalomane sulle residenze elettive che ha viato solamente 2 rilasci in così tanti mesi, e la perdita di posizioni nella classifica internazionale Doing Business”. La maggioranza torni con i piedi per terra, conclude il Psd. "È assurdo che parli lei di clima da “guerra civile” quando viene approvato un bilancio di Cassa di Risparmio in perdita di 534 milioni, poi corretto con il pasticcio della spalmatura in 25 anni, perchè è questo il comportamento che genera allarmismo".