|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Renzi lascia la segreteria. Salvini pronto ad un esecutivo di centrodestra

Foto ANSA

Reduce dalla "netta sconfitta" alle elezioni, Matteo Renzi annuncia che lascerà la segreteria del PD ma dopo la formazione del Governo.
Il segretario ha anche dichiarato che il PD non parteciperà ad un governo "con gli estremisti e degli estremisti", aggiungendo "Il nostro posto è all'opposizione, lì ci hanno chiesto di stare i cittadini e lì staremo.".

Matteo Salvini intanto si dice pronto a formare la sua coalizione dopo aver ottenuto il sostegno di Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia fa sapere di aver fatto i suoi complimenti al segretario della Lega ma soprattutto, come Salvini e Giorgia Meloni, auspica che "al centrodestra venga conferito il mandato"

Intanto Luigi Di Maio esulta dichiarando "Inizia la terza repubblica". Il leader del Movimento 5 Stelle oggi sarà nella sua Pomigliano, ad Acerra e a Volla.

La Commissione Europea intanto ribadisce la sua "fiducia in Mattarella per la formazione di un Governo stabile".

Nelle regionali in Lombardia stravince Attilio Fontana con il 49,7% dei voti, mentre nel Lazio si conferma Nicola Zingaretti con il 33%.