|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Quirinale, entro 48 ore si conosceranno le decisioni di Mattarella

Il Presidente Mattarella
Le ipotesi più accreditate finora sono mandato esplorativo a figura istituzionale o pre incarico

Entro mercoledì dovrebbero conoscersi le decisioni del presidente della Repubblica. Al momento sono due le ipotesi più accreditate.

I più ottimisti ritengono che tra domani e mercoledì il presidente della Repubblica deciderà a chi conferire un mandato, se esplorativo o un pre incarico vero e proprio. Una cosa pare certa, il Quirinale non vuole che si torni al voto troppo presto, non prima di un anno almeno. Il presidente del Consiglio Gentiloni dovrà riferire domani alla Camera sulla crisi siriana, dunque la decisione del Capo dello Stato potrebbe avvenire nel pomeriggio, e l'incarico vero e proprio dato mercoledì. A chi, non è ancora dato sapere, le ipotesi giornalistiche si restringono a due nomi essenzialmente, la presidente del Senato Alberti Casellati, ipotesi fortemente sponsorizzata da Silvio Berlusconi che così tornerebbe protagonista, o a Matteo Salvini, in quanto leader della coalizione vincitrice e che detiene il maggior numero di seggi in Parlamento, e a capo di un partito che secondo i sondaggi continua a crescere.
Un pre incarico potrebbe essere dato anche a Luigi Di Maio, ma l'ipotesi sembra più remota, proprio a causa dei numeri, che per i 5Stelle sono più risicati. I due ieri sono stati entrambi a Vinitaly, “per difendere il Made in Italy”, ha precisato Salvini che non ha fornito altre indicazioni politiche, così come Di Maio. Il veto su Berlusconi resta intatto per i 5Stelle, che comunque continuano a guardare anche al Pd. Pd che ha rinviato l'assemblea inizialmente prevista sabato 21, a data da destinarsi, si parla del 5 maggio. Resta finora la convinzione che i ripetuti inviti al dialogo di Di Maio al Pd servano solo ad alzare il prezzo con la Lega. Ma la possibilità di sedersi a un tavolo coi 5Stelle non è più un tabù. Sempre che Matteo Renzi, finora silente, non decida di riprendere a parlare.

Francesca Biliotti