|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Migranti: Salvini mantiene la linea dura, "porti chiusi per altre due navi di ong"

Matteo Salvini
La ong Lifeline gli dà del fascista

Prosegue il braccio di ferro di Matteo Salvini contro le ong. Il Ministro dell'Interno non cambia registro e dice no ad altre due navi, battenti questa volta bandiera olandese (Lifeline e Seefuchs) ma gestite da organizzazioni tedesche, entrambe al largo delle coste libiche, in attesa del loro carico di esseri umani abbandonati dagli scafisti.

Porti chiusi. Sappiano che l'Italia non vuole più essere complice del business dell'immigrazione clandestina, - tuona Salvini - dovranno quindi cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi'. Immediata la reazione di Lifeline: 'I fascisti ci fanno pubblicità'; lapidario Salvini che risponde: 'Roba da matti. La pacchia è strafinita'.

La vicepremier spagnola Carmen Calvo ha intanto annunciato che la Francia collaborerà all'accoglienza dei migranti dell'Aquarius, la nave domani dopo 8 giorni di navigazione raggiungerà Valencia. E a proposito della vicenda Aquarius, finisce all'insegna della distensione e della collaborazione il vertice Macron – Conte: convergenza di vedute – si è detto -, Italia e Francia 'condividono l'idea di lavorare insieme sulle principali sfide europee', a partire dai migranti, superando il trattato di Dublino e con la proposta di hotspot nei Paesi d'origine”.

Se per Lega e 5 Stelle il vertice di Parigi è stato un successo, di tutt'altro avviso Fratelli d'Italia che lo considera un fallimento; Forza Italia lo definisce deludente in attesa di vedere se ci sarà una reale condivisione delle responsabilità in Europa; all'attacco il Pd che accusa Salvini di fare solo propaganda a suon di slogan.