|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Emirati Arabi: siglati accordi contro doppie imposizioni e a protezione degli investimenti

Firma accordi bilaterali

Relazioni bilaterali; il percorso di cambiamento della Repubblica di San Marino: possibili investimenti emiratini a San Marino. Questi gli argomenti al centro della visita del Segretario Nicola Renzi negli Emirati Arabi. Al termine del colloquio con il Ministro degli Esteri degli Emirati, sono stati firmati tre accordi: quello contro la doppia imposizione fiscale, quello per la promozione e protezione degli investimenti e quello per l’abolizione dei visti di ingresso per i titolari di passaporto ordinario e diplomatico. Viatico importante per favorire reciproci investimenti.

Renzi - come riporta una nota - ha visitato insieme al seguito anche il Museo “Louvre Abu Dhabi”, dove si trova la fibula gotica appartenente al “Tesoro di Domagnano”, oggi proprietà del museo stesso.
Il Segretario Esteri ha presentato il progetto di riunire in occasione di Expo 2020 il Tesoro di Domagnano in una mostra negli Emirati quale segno tangibile della vicinanza tra i due Paesi. Nonché l’opera di archeologia ricostruttiva legata proprio al Tesoro dei Goti e realizzata negli anni passati da parte sammarinese. Proposta accolta con piacere da Zaki Nusseibeh, Ministro di Stato.

Il Segretario Renzi ha inoltre proposto la realizzazione di un evento in collaborazione con la Fondazione Renata Tebaldi, che si potrebbe tenere in parte a San Marino e negli Emirati. Il Ministro di Stato si è detto molto interessato, apprezzando l’iniziativa del concerto e dell’attività che la Fondazione porta avanti a San Marino.

Con Banca Centrale degli Emirati e con il Fondo di Sviluppo di Abu Dhabi, il Segretario di Stato Renzi ha presentato la situazione dei comparti imprenditoriali, turistici e finanziari della Repubblica, riscontrando interesse e richieste di ulteriori informazioni.

La delegazione sammarinese ha incontrato i vertici di Expo 2020 sulla collaborazione che può venire da parte emiratina nell’organizzazione dell’importante evento, in un’ottica di riduzione dei costi e di massimizzazione dei risultati.

Le immagini della firma